Come e dove pagare il ticket

Per le prestazioni di specialistica ambulatoriale - visite, diagnostica strumentale, laboratorio analisi, prestazioni terapeutiche -  il pagamento del ticket, se dovuto, deve essere effettuato prima dell’erogazione della prestazione.

Eventuali prestazioni aggiuntive erogate in ambulatorio sono tariffate separatamente a conclusione della prestazione medica.

Per le prestazioni di Pronto Soccorso il pagamento del ticket, se dovuto, deve essere effettuato al momento della dimissione dal pronto soccorso e non oltre i 30 giorni dall’evento.

In caso di mancato pagamento del ticket si darà corso al recupero del credito con addebito delle relative spese amministrative.

Dove si paga il ticket.

Presso le macchine incassatrici (presenti anche nei Presidi sanitari della provincia) con contanti (danno il resto) o con il bancomat, utilizzando il codice a barre presente sul modulo di pagamento ticket oppure il codice a barre presente sulla tessera sanitaria (Tessera Europea di Assicurazione Malattia - TEAM);

  • on line www.pagonlinesanita.it;   
  • tramite il circuito CBILL / PagoPA, utilizzando i codici indicati nel promemoria appuntamento;
  • tramite bollettino postale quando inviato a casa.

Presso il Centro Servizi aziendale è sempre possibile far riprodurre la stampa del modulo di pagamento ticket.

La macchina incassatrice rilascia una ricevuta, che va mostrata al personale sanitario che effettua la prestazione e conservata per le detrazioni d’imposta.

Per informazioni, chiarimenti o segnalazioni di errori rispetto ai ticket addebitati, presso il Centro Servizi è attivo uno sportello dedicato al recupero crediti, aperto il martedì e il giovedì dalle ore 11.00 alle ore 12.00.

Oppure si può compilare il modulo di richiesta informazioni servizio recupero crediti, disponibile on line nella sezione del Centro Servizi.

Azioni sul documento

ultima modifica 2019-09-17T12:58:42+02:00