Mediazioni linguistico culturali e Linguaggio Italiano dei Segni (LIS)

Il Servizio di Mediazione è rivolto ai cittadini stranieri, con difficoltà linguistico-culturali e ai cittadini italiani, che si esprimono solo attraverso il Linguaggio Italiano dei Segni (LIS).

L’obiettivo dell’attività è facilitare l’accesso e la fruibilità dei servizi sanitari da parte dei cittadini stranieri, migliorando la relazione e la comunicazione tra il personale ospedaliero e gli utenti, così da consentire loro una maggiore autonomia nella gestione del percorso di cura e delle pratiche amministrative ad essa correlate.

La mediazione linguistico-culturale viene attivata dal personale sanitario e amministrativo dell’Azienda, chiamando un numero dedicato, con risposta garantita 24 ore su 24.

Le mediazioni possono essere:

  • “a chiamata programmata” e/o “urgente” (il mediatore raggiunge il personale ed il paziente in Ospedale);
  • “in sede fissa”, cioè nei giorni e orari in cui il mediatore è presente nella struttura.

Per facilitare la comunicazione e l’educazione alla salute, sono disponibili opuscoli multilingue nella sezione del sito aziendale dedicata all’utente straniero:

Per informazioni. Ufficio Relazioni con il Pubblico (Tel 0532 239990. E-Mail: o.gamberini@ospfe.it ; http://www.ospfe.it/l-azienda/chi-siamo/funzioni-di-staff/comunicazione/ufficio-accoglienza-e-mediazione-culturale).

Azioni sul documento

ultima modifica 2019-09-19T09:41:17+02:00