PDTA Mammella

Condizione clinica per accesso al percorso

Persone con diagnosi accertata o sospetta di tumore mammario.

Obiettivi

Presa in carico della persona affetta da neoplasia della mammella garantendo un approccio coordinato ed integrato multiprofessionale e multidisciplinare nella diagnosi e nel trattamento; continuità e integrazione delle fasi del percorso entro i tempi predefiniti; gestione appropriata e personalizzata della patologia oncologica, degli aspetti psiconcologici e dei bisogni riabilitativi correlati, durante le fasi diagnostica, terapeutica e di follow-up e di malattia avanzata; informazione, discussione e coinvolgimento della persona in ogni scelta terapeutica.

Accesso

La paziente accede direttamente nel caso di rilievo di neoplasia mammaria durante lo screening. Negli altri casi può essere inviata dal Medico di Medicina Generale o da altro specialista (con impegnativa SSN) a valutazione mammografica presso il Centro di Radiologia Senologica, tramite prenotazione CUP; in caso di urgenza è possibile l’accesso diretto alla Radiologia Senologica.

Diagnosi e terapia

Dopo il completamento della fase diagnostica, tutti i casi vengono discussi a livello multidisciplinare, per la definizione dell’iter diagnostico terapeutico personalizzato sulla base delle caratteristiche della malattia che può prevedere, per la malattia localizzata, una fase chirurgica, seguita da radioterapia e terapia medica oncologica, oppure una fase di terapia medica oncologica preoperatoria, seguita dalla chirurgia e dalla terapia post-operatoria.

Peculiarità della presa in carico del percorso

Valutazione multidisciplinare a cui partecipano radiologo, medico nucleare, chirurgo, anatomopatologo, oncologo, radioterapista, chirurgo plastico e infermiere case-manager per definire l’inquadramento diagnostico e l’iter più appropriato.

Tutte le fasi di diagnosi, terapia, riabilitazione e gestione dei controlli, supporto psiconcologico, nutrizionale, terapia della fase avanzata e di supporto sono coordinate direttamente dalle case manager del PDTA.

Responsabile di percorso

Prof. Antonio Frassoldati

Contatti

Infermiere Case-manager

Sonia Succi

Laura Sambri

Daniela Marmugi

0532 237862

centrodisenologia@ospfe.it

Monitoraggio

Il monitoraggio della qualità del percorso è eseguito sistematicamente attraverso l’uso di indicatori di esito e di processo. I risultati sono discussi all’interno del team e con le associazioni dei pazienti ai fini degli interventi di miglioramento. Viene eseguito anche il monitoraggio della percezione della paziente del percorso di cura ricevuto.

Azioni sul documento

ultima modifica 2019-08-07T08:44:11+01:00